4 Soluzioni per una scala interna moderna e funzionale

I modelli e i materiali più interessanti, idee per sposare comfort ed eleganza nella propria scala per interni

Il design della scala ha assunto un ruolo di primaria importanza nella definizione dello spazio abitativo.

Nuove possibilità tecniche hanno permesso di sviluppare tipologie e modelli dalle strutture moderne che conferiscono alla casa un carattere esclusivo. Ma ciò non significa che si debba rinunciare alla comodità: la produzione di modelli e stili innovativi ha infatti reso possibile la produzione di scale che uniscono al meglio proprietà estetiche e comfort.

Perfette soluzioni per ogni esigenza e spazio.

È quindi importante analizzare con attenzione differenti tipologie di scale per capire quale possa essere la migliore per le nostre esigenze specifiche.

Proponiamo quattro modelli tra i più interessanti per la scelta di una scala interna che sia al contempo elegante e funzionale.

  1. Scale a sbalzo
  2. Scale elicoidali
  3. Scale in metallo
  4. Scale scatolate o con cosciali

1. Scale a sbalzo

Un impatto estetico di grande incisività è senza dubbio garantito dalle Scale a sbalzo.

Queste sono solitamente composte da gradini che si inseriscono nella parete da un solo lato e che possono essere indipendenti l’uno dall’altro. Grazie alla loro struttura sono molte suggestive e conferiscono leggerezza ed eleganza. Quasi sospese nell’aria, ispirano un senso di eccezionalità, quasi magia, che si comunica a tutta la stanza. Donano un carattere esclusivo e suggeriscono uno stile raffinato.

Pur avendo grande personalità hanno, inoltre, una struttura essenziale che necessita di un ingombro minimo. Lo spazio che incorniciano risulta quindi aperto, ampio e molto luminoso.

Installazione

Le scale a sbalzo trovano due principali metodi di installazione. Possono essere costituite da gradini autoportanti, ovvero direttamente fissati alla parete portante, spesso dotati di un’anima interna in metallo. Oppure trovano sostegno nella ringhiera, solitamente in metallo, che unisce i gradini e ne costituisce la struttura.

Soprattutto per quanto riguarda la prima tipologia non è sempre possibile installare questo tipo di scale, lo spazio di destinazione deve possedere determinate caratteristiche. I gradini possono essere fissati, tramite l’anima in metallo o direttamente ad incastro, soltanto con la presenza di in una parete in cemento armato. Può risultare quindi importante che la scelta di questo tipo di scala avvenga per tempo, in modo che si possano predisporre le caratteristiche strutturali adatte ad accoglierla. È tuttavia possibile impiegare diversi accorgimenti che permettano di ottenere una scala a sbalzo anche dove non siano presenti i presupposti richiesti. Per esempio utilizzando, per fissare i gradini, una struttura in metallo ancorata al muro e coperta da una parete in cartongesso.

Materiali

Le Scale a sbalzo offrono inoltre infinite possibilità di configurazione e scelta dei materiali.

I gradini possono essere in legno, acciaio, vetro e cristallo. Questi materiali, a seconda delle esigenze costruttive e delle scelte riguardanti lo stile complessivo, possono ricoprire  l’anima portante dello scalino o essere impiegati per realizzarlo nella sua interezza.  L’applicazione di speciali resine, per esempio nel caso di scalini in legno, permette inoltre di scegliere numerosi tipi di colore a seconda degli accostamenti desiderati. Anche ringhiere e balaustre possono essere di svariati materiali. Quelle in cristallo, in particolare, hanno il vantaggio di salvaguardare l’effetto di leggerezza donato dalla tipica struttura della scala a sbalzo.

2. La scala elicoidale, il piacere delle linee curve

La scala elicoidale deriva dalla scala a chiocciola, che è pensata principalmente con lo scopo di ottimizzare lo spazio. Questa infatti, grazie alla sua forma strutturale, rappresenta il tipo di scala che occupa il minimo ingombro.

La scala elicoidale, tuttavia, per la sua maggiore versatilità, che le permette di assumere forme sinuose ma più varie, può garantire uno standard estetico molto elevato unito alla massima ottimizzazione degli spazi.

Le forme curve e la possibilità di ripiegarsi sulla propria struttura in modo originale e creativo fanno della scala elicoidale una vera e propria scelta di stile. Una scala elicoidale può essere concepita come elemento di design compatto, dalla forte personalità, che dia pregio al complesso dell’arredamento in cui è inserito. Oppure può essere disegnata con un raggio più ampio per abbracciare idealmente gli altri elementi di arredo e presentarsi come vero e proprio baricentro della composizione della stanza, cui conferisce carattere e vitalità.

La scala elicoidale è quindi una scala dallo stile esclusivo e dalla forte caratterizzazione oltre che dalla particolare efficienza.

La struttura

La scala a chiocciola ha la sua struttura portante in un piantone centrale, dal quale emergono gli scalini. Questo fa sì che le soluzioni stilistiche siano limitate, mentre il design si concentra sull’arabesco dei materiali.

La scala elicoidale presenta invece diverse soluzioni strutturali e quindi possibilità di design più varie. Essa nella maggior parte dei casi trova il suo sostegno nelle due eliche, interna ed esterna, all’interno delle quali sono fissati i gradini. Queste due fasce rappresentano la struttura portante della scala e possono essere modellate in modo da produrre forme uniche e caratteristiche.

Forme e Materiali

Fatta ferma la presenza delle linee curve, la scala elicoidale può assumere diverse forme. Queste linee possono essere più dolci o più acute a seconda del tipo di torsione che la scala assume nella sua struttura. I materiali risultano importanti non solo per la caratterizzazione della scala e per l’armonizzazione con il resto dell’arredamento, ma anche per le possibilità tecniche di realizzazione della scala stessa.

Anche in questo caso è comunque possibile scegliere tra una vasta gamma di materiali come il cemento, l’acciaio e il legno.

3. Scale in metallo

Come abbiamo visto il metallo può essere impiegato con successo per costruire scale di diverso tipo. In metallo possono essere varie parti della scala, come la ringhiera, i sostegni, i piantoni. Ma non va trascurata la possibilità di progettare scale interamente costruite in metallo.

In questo caso il materiale viene ad indicare un modello a sé stante perché le sue specificità tecniche rendono possibile dare vita a scale dal carattere eccezionale e distintivo.

La solidità e la versatilità del ferro e dell’acciaio permettono, infatti, di progettare scale dalle forme molto particolari senza causare complicazioni per la tenuta strutturale.

La scala in metallo si presta quindi alla progettazione di scale dal design molto caratteristico ma che consentano di contenere i costi e ridurre i lavori di messa in opera.

Il carattere del materiale

La scala in metallo può dare vita ad una struttura ardita e comunque molto solida. Ma, oltre alla forma, il materiale stesso può donare una stile peculiare all’ambiente in cui la scala è inserita. 

Una scala in metallo si adatta bene ad un ambiente che voglia essere moderno e dinamico, può suggerire intensità, decisione e forza.  La soluzione ideale per donare energia e carattere ad un ambiente contenendo i costi.

4. Scale scatolate o con cosciali

Le scale scatolate sono scale con una struttura portante posta ai lati degli scalini, che li sostiene e ne segue l’andamento gradinato. Questo tipo di struttura dona un effetto visivo molto particolare che sottolinea la dinamica dei gradini, garantendo fluidità alla composizione.

Anche I cosciali sono elementi strutturali collocati ai fianchi dei gradini e li sostengono. Questi, tuttavia, non seguono l’andamento degli scalini ma possono avere diverse forme e donare alla scala sagome differenti. Il cosciale può abbracciare tutta la lunghezza della rampa con una forma lineare e continua, oppure può dividersi in diversi segmenti che possono assumere forme e colorazioni differenti ed essere costituiti da differenti materiali.

Il cosciale può inoltre avere lo stesso colore e materiale degli scalini oppure dare vita ad  eleganti contrasti.

Il carattere della composizione

Entrambi questi tipi di scale sono ideali quando per questioni di spazio o per scelte stilistiche  non si sceglie una scala dalla forma complessiva molto distintiva. Anche una scala lineare a rampa unica, solida e di facile installazione, può infatti essere notevolmente caratterizzata attraverso la personalizzazione dei suoi elementi costruttivi.

Questi due modelli di scale rendono possibile dare una forte personalizzazione alla scala con la scelta di colori e materiali che ne mettano in risalto la composizione. In questo modo l’eleganza della scala può donare pregio allo spazio abitativo. Le sue forme e i suoi colori dare vita ad una felice armonizzazione con l’ambiente circostante.

Le scale scatolate garantiscono senso di spazio e apertura grazie alla loro struttura essenziale, inoltre la loro forma gradinata offre percezione di fluidità, armonia e continuità. La scelta dei materiali e dei colori può sottolineare questa armonia oppure caratterizzare lo stile proprio attraverso lo stacco tra i gradini e le strutture laterali.

Le scale con cosciali sono particolarmente adatte a proporre accostamenti accattivanti. La possibilità di dare forme composite agli elementi laterali e l’opportunità di scegliere colori e materiali differenti tra i diversi segmenti rendono possibile costruire scale di grande carattere anche quando la struttura di base è abbastanza semplice.

Abbiamo imparato che non ci sono limitazioni alle soluzioni di design che si possono adottare per una scala di grande impatto.

Ma abbiamo anche osservato come sia possibile progettare scale molto interessanti ed esteticamente valide senza bisogno di creare strutture troppo complesse e costose. 

Bisogna quindi capire quale sia la soluzione più adatta per le proprie esigenze, valutando le diverse proposte disponibili con il giusto equilibrio tra gusto e praticità.

Scarica la versione pdf dell’articolo

4 SOLUZIONI PER UNA SCALA INTERNA MODERNA E FUNZIONALE

Scarica la versione pdf dell’articolo

4 SOLUZIONI PER UNA SCALA INTERNA MODERNA E FUNZIONALE